Sito web o App?

 

La sempre maggiore diffusione di smartphone e tablet ha richiesto da parte dei webdesigner di studiare delle soluzioni per rendere accessibili i siti internet studiati per sistemi tradizionali (desktop o notebook).

Contemporaneamente le case produttrici hanno sviluppato dei linguaggi spesso propritari per la creazione di applicazioni specifiche che sfruttano tutte le potenzialità dei dispositivi.

Trovandoci nella situazione di dovere scegliere tra la strada dell’App o del sito mobile dobbiamo fare alcune valutazioni.

AppSito Mobile
Permette di utilizzare tutte le potenzialità del dispositivo, controllandone alcune funzionalità(GPS, Accelerometro, microfono, ecc.)Si comporta come un normale sito web, per cui il controllo delle funzionalità del dispositivo non è possibile
L’effetto finale è molto più professionale ed attraenteL’effetto è comunque attraente
E’ possibile distribuirla dietro il pagamento di una piccola somma di denaro, con un conseguente, anche se ridotto, guadagno.E’ gratuito e accessibile a tutti.
Per avere una copertura completa occorre realizzare più di una versione delll’app, generalmente iPhone, iPad, Android, Blacknerry e Symbian.E’ accessibile a tutti i dispositivi
Il costo dello sviluppo è maggiore, perchè la realizzazione è più complessa.Il costo dello sviluppo è pari a quello di un sito web.
Nel momento in cui viene aggiornata l’applicazione occorre ricaricarla come aggiornamento sullo shop della casa produttrice.E’ posibile modificare in qualunque momento i contenuti e pubblicarli con facilità.
La diffusione deve avvenire attraverso i market propritari (Apple o Google)La diffusione avviene come un normale sito web ed è facile trovare il sito tramite i normali motori di ricerca.

In sintesi:

  • Se vogliamo diffondere dei contenuti senza sfruttare le funzionalità degli smartphone è preferibile puntare su un sito web mobile.
  • Se abbiamo un budget consistente e vogliamo aumentare l’interattività con il visitatore, l’app fa al caso nostro.

Altro